Ambito Territoriale Caccia di Benevento

Bando per gli interventi di miglioramento ambientale.

Presentato il nuovo Piano Rifiuti

Il documento è disponibile per il download.

Campagna adesioni al  Forum Ambientale

 

Natura e territorio
Biodiversità
Acqua e suolo
Ricerca Idrocarburi
Educazione ambientale
Diritti degli animali
Bioarchitettura
Rifiuti
Caccia e Pesca
Diagnostica Ambientale
 
 
Agenda dell'Assessore
Settembre 2014
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5
Home Biodiversità Tutela della biodiversità

Tutela della biodiversità

Tutela della Biodiversità

Modalità di tutela:

  • tutela degli habitat necessari alla loro sopravvivenza;
  • tutela diretta delle singole specie gestione integrata del territorio che consenta il mantenimento di  spazi naturali e semi-naturali collegati tra loro (Reti Ecologiche) per garantire nel lungo termine il mantenimento dei processi ecologici (riproduzione, nutrizione, ripopolamento ecc.) per la conservazione delle specie selvatiche e del loro patrimonio genetico.

La normativa di riferimento

  • Progetto EECONET (1991) dell’Istituto per le Politiche Ambientali Europee.

Introduce il concetto di Rete Ecologica, che diventerà più tardi di dominio pan-europeo.

Detta l’impegno dei governi mondiali a conoscere e monitorare il proprio patrimonio di biodiversità e ad identificare le componenti che contribuiscono alla sua conservazione e uso sostenibile, nonché ad adottare appropriate misure di conservazione in-situ.

Si pone come obiettivo la conservazione degli uccelli selvatici e dei loro habitat e demanda agli stati membri l’individuazione delle Zone a Protezione Speciale (ZPS).

Si pone l’obiettivo della conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche; impone agli Stati Membri dell’Unione di individuare, sul proprio territorio, specie e habitat di interesse comunitario da sottoporre ad un sistema integrato di tutela, denominato Rete Natura 2000,orientato all’incremento del patrimonio di biodiversità europeo, al raggiungimento o mantenimento di uno “stato di conservazione soddisfacente” delle specie e degli habitat individuati ed al mantenimento della“coerenza globale” nel sistema. Con le aree protette della Direttiva “Uccelli” e della Direttiva “Habitat” si istituisce la Rete Natura 2000.

Finalizzata a raggiungere la conservazione e l’uso sostenibile della diversità biologica e paesaggistica per tutto il continente europeo e le sue regioni nell’arco di 20 anni tramite lo sviluppo di diverse azioni, tra cui la Pan-European Ecological Network (PEN).

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 22 Febbraio 2010 09:08 )

faBene - Forum Ambientale Provincia di Benevento

Urban - centro di monitoraggio del degrado ambientale

Ti Voglio Bere

Sannio Europa

Asea spa

progetto LIFE